LE DONNE DICONO
 
Le donne diconoLe donne dicono  IndiceIndice  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  Vai al sito!Vai al sito!  RegolamentoRegolamento  

Condividere | 
 

 arrestato michele zagaria

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
mariana85
grande donna
grande donna
avatar

Gemelli Numero di messaggi : 1037
Compleanno : 28.05.85
Età : 32
Località : napoli
Data d'iscrizione : 01.09.10

MessaggioTitolo: arrestato michele zagaria   Mer 07 Dic 2011, 07:24


CASERTA - Capelli bianchi, non molto diverso da come era stato immaginato da un identikit "evolutivo", Michele Zagaria è uscito alle 13,10 dal bunker di Casapesenna in provincia di Caserta dove è stato catturato.

A lato la prima foto di Zagaria appena catturato, scattata dalla collaboratrice del Mattino Marilù Musto
Il superlatitante della camorra, boss indiscusso dei Casalesi, è stato individuato e catturato dalla polizia. Il boss ha tentatao la fuga, ma gli uomini della squadra Mobile di Napoli e di Caserta lo hanno inseguito scavando nei cunicoli del covo. Al blitz ha partecipato anche Vittorio Pisani, ex capo della Squadra Mobile di Napoli, attualmente indagato dalla Procura di Napoli per la vicenda del riciclaggio attraverso catene di ristoranti a Napoli e altre città d'Italia, Pisani era stato protagonista della cattura di un altro latitante eccellente dei Casalesi, Antonio Iovine.

Il blitz è scattato intorno alle 3 del mattino per mettere in sicurezza tutta la zona. «Siamo andati in via Mascagnia a Casapesenna - dice un poliziotto - convinti che Michele Zagaria fosse lì e che lo avremmo preso».

Alle 12,22, su via Mascagni a Casapesenna ha iniziato a volteggiare l'elicottero della Polizia. In quel momento Michele Zagaria, capo del clan dei Casalesi, latitante da 16 anni e due giorni, è sbucato dal bunker dove si era nascosto nelle ultime ore.

Si è affacciato alzando le mani in segno di resa: «...avete vinto voi, sono io».

La cattura è arrivata dopo oltre un'ora di trattativa a distanza. Zagaria era stato individuato nel sotterraneo dal quale però, a causa di una interruzioine dell'energia elettrica procurata dalla stessa polizia non riuscviva più a uscire, incastrato, come un topo, così come aveva vissuto dal 5 dicembre del 1995, data in cui si era sottratto al blitz dell'operazione Spartacus.

Durante quell'ora, temendo che la polizia potesse aprire il fuoco, ha più volte ripetuto: «non sparate, non sparate, voglio uscire...»

Sul posto, una stradina quasi nel centro del paese, sono arrivate decine di persone: curiosi, ma soprattutto poliziotti, carabinieri, finanzieri e tutti i magistrati della DDA che nel tempo si sono succeduti nel coordinamento delle indagini sulla cattura del latitante numero uno della camorra

Commosso, quasi in lacrime il pm Catello Maresca. Sorridente il coordinatore Federico Cafiero de Raho, accompagnato dai colleghi Marco del Gaudio e Raffaello Falcone.

Il Pm Antonello Ardituro (vice presidente della giunta nazionale dell'Anm) ha appreso la notizia in diretta telefonica mentre era a colloquio con il ministro della giustizia Paola Severino, alla quale ha dato lui stesso la comunicazione

Zagaria era nascosto in un bunker all'interno di un'abitazione di Casapesenna (Caserta). Tra il bunker sotterraneo e il pavimento dell'abitazione vi erano cinque metri di cemento armato. Per il momento è ancora all'interno del fabbricato che nascondeva il bunker sotterraneo. per ora si sa soltanto che è vestito con un jean e una camicia.

L'abitazione è di Vincenzo Inquieto, detto "Enzo il tubista". In casa c'erano lui e la moglie che sono stati portato in questura: rischiano l'accusa di favoreggiamento. Vincenzo Inquieto è il fratello del commerciante il cui negozio fu distrutto dalle forze dell'ordine lo scorso anno nella convinzione che il magazzino nascondesse un covo di Zagaria. Il fratello di Inquieto ha anche avuto un risarcimento per quei danni.

un grande applauso e grazie va a quei ragazzi che guadagnano poco più di 1.000 euro al mese sacrificano la loro vita per farci vivere in una società migliore.

Tornare in alto Andare in basso
 
arrestato michele zagaria
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Master troll, arrestato
» Arrestato il cappellano di San vittore.
» Foto dalla villa di un narcotrafficante messicano arrestato
» Compleanni di oggi
» SICILIA - PALERMO - OSPEDALE INGRASSIA

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LE DONNE DICONO :: DISCUTIAMO DI... :: Fatti di cronaca-
Andare verso: