LE DONNE DICONO
 
Le donne diconoLe donne dicono  IndiceIndice  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  Vai al sito!Vai al sito!  RegolamentoRegolamento  

Condividere | 
 

 La solitudine

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: La solitudine   Gio 17 Gen 2008, 23:30

Ero alla posta e facevo la mia bella fila. Poichè la faccenda era lunga non mi restava altro che rassegnarmi e provare ad impegnarmi con la mente, nell'attesa. L'ufficio Postale è un posto molto interessante per fare un po' di analisi sociale.
Ho notato un uomo, circa 70 anni, che aveva il turno di parecchio precedente al mio.
L'ho visto pagare le sue bollette e poi sedersi. Si è seduto accanto a me ed è rimasto lì per almeno 45 minuti. Poi, è andato via.
Mi è presa la tristezza.
E' terribile ridursi a questo.
Tornare in alto Andare in basso
.::Lùthien::.
grande donna
grande donna
avatar

Bilancia Numero di messaggi : 4686
Compleanno : 06.10.85
Età : 31
Località : Honolulu
Data d'iscrizione : 01.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Gio 17 Gen 2008, 23:57

Si, Mariasole... oddio quanti pensieri tristi che mi hai fatto venire!!
Hai proprio ragione, non sai quante volte mi capita di sentirmi così triste quando vedo cose simili a quella che hai descritto.
Sopratutto le persone anziane mi colpiscono, spesso le vedo sole, quasi abbandonate... poi molte volte credo che loro si sentano tagliate fuori dal mondo: tutta questa tecnologia che non gli è praticamente dato capire perchè troppo distante dal loro modo di vivere. Per avere informazioni su qualcosa devi andare sul sito internet, poi quell'altra la controlli su internet, chiami la compagnia telefonica e non trovi l'operatore: trovi la vocina che ti dice pigia il tasto qui, pigia il tasto lì, e magari una persona anziana non capisce!! Delle volte ho come l'impressione che la nostra società voglia regredire: ritornare a quando gli anziani, diventati inutili venivano abbandonati a loro stessi. Comunque adesso sto andando OT, tu parlavi di solitudine in generale, magari dopo potrei aprire un thread su questo argomento a parte.

Riprendendo il filo del discorso, si, anche a me capita di venire colpita da scene di questo tipo... persone magari sole ad un tavolo del ristorante, persone che ti guardano come per attaccar discorso, ma che non pare ne abbiano il coraggio... persone sole alla panchina del parco... anche io rimango colpita spesso.

_________________
"At the end of the day, it's what you do, not what you say"
Tornare in alto Andare in basso
Momy
grande donna
grande donna
avatar

Sagittario Numero di messaggi : 4428
Compleanno : 30.11.72
Età : 44
Località : Alba (Cn)
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Ven 18 Gen 2008, 01:33

Eeeeesu certi argomenti non si sa davvero cosa dire di intelligente...è incredibile che nel 2008 siamo ancora a questi punti.
Ora esiste solo + il consumismo, il bello, la tecnologia, le firme, tutto ciò che dà minimamente tristezza si ignora x non farci "contagiare".
Gli anziani, i malati, gli handicappati x certe persona sono realtà che non esistono in quanto intristiscono e danno fastidio alla propia coscenza.
Se solo si riuscisse tutti a tornare qualche passo indietro....
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Ven 18 Gen 2008, 01:44

Non riesco ad immaginare un luogo più assurdo di quello per sentirmi in compagnia, ma a pensarci bene è il posto giusto: tutti passano di lì e sono costretti a fermarsi per lungo tempo, perciò potrebbe capitare di incontrare qualcuno con cui scambiare due chiacchiere.
Tornare in alto Andare in basso
Allison
grande donna
grande donna
avatar

Toro Numero di messaggi : 6122
Compleanno : 04.05.69
Età : 48
Località : Sicilia
Data d'iscrizione : 01.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Ven 18 Gen 2008, 03:54

bentornata mariasole!!!!




La solitudine e' una cosa che ci spaventa...ma che spesso ricerchiamo
e' posotiva solo quando e' una nostra scelta...ma che non duri troppo cmq...
Tornare in alto Andare in basso
mimosa
grande donna
grande donna
avatar

Scorpione Numero di messaggi : 3023
Compleanno : 07.11.77
Età : 39
Località : bassano del grappa ma napoletana
Data d'iscrizione : 02.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Lun 21 Gen 2008, 01:51

non avevo visto ancora questo topic
e leggendo ora mi sono venuti i lacrimoni...

sono tornata indietro negli anni...quando nel 2002 sono arrivata qui in Veneto e dopo le prime settimane di ottimismo ed euforia mi sono ritrovata (spesso) da sola su una panchina al parco o in posta a guardare la gente indaffarata che non ti rivolge neanche uno sguardo..ed io li sola..senza un lavoro e senza nessuno con cui parlare...
dal parrucchiere o in attesa dal medico tutti con la testa bassa sulle riviste...al mercato non si sente volare una mosca...anche se tra tanta gente ti senti sola...

mi sono rivista in quel vecchietto..solo che io di anni ne avevo 24 e questa cosa mi ha segnata profondamente, anche adesso che avendo martina non ho più tempo di sedermi da sola al parco..sento ancora spesso quella solitudine.....
Tornare in alto Andare in basso
Momy
grande donna
grande donna
avatar

Sagittario Numero di messaggi : 4428
Compleanno : 30.11.72
Età : 44
Località : Alba (Cn)
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Lun 21 Gen 2008, 05:51

Dio Mimosa...mi hai fatto venire la pelle d'oca a leggere il tuo racconto di vita, mi sono immedesimata e mi è parso di sentire il tuo sconforto.
Dev'essere stato brutto davvero quel periodo, mi dispiace.
Pensa che xò ora non sarai + sola x parecchi anni...cè tua figlia con te!
Tornare in alto Andare in basso
vtania
grande donna
grande donna
avatar

Toro Numero di messaggi : 2963
Compleanno : 14.05.79
Età : 38
Località : Parigi
Data d'iscrizione : 02.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Lun 21 Gen 2008, 06:09

Mimosa io ho passato la stessa cosa che dici tu, e pure almeno 4 volte nella vita mia!!!!
Ho lasciato il mio pase per partire in India quando avevo solo 17 anni, e certo che ero sola e non conoscevo nessuno, dopo ho partirto nello stesso modo in altri paesi, sempre sola e sempre cominciando da zero e comunque non mi sono mai sentita cosi orribile come descrivi tu.
Secondo me dipende sopratutto da NOI, non solo dalla societa,... Se noi restiamo positivi, ottimistici, forti, allora nessuna societa puo abbaterci!!!! Spesso cerchiamo aiuto da fuori, ma secondo me aiuto bisogna prima cercare dietro noi, e dopo avremo la forza di vedere cose belle anche nella societa scura e lontana,...


Lu ho notato gia tante volte che parli dei anziani, hai una sensibilita particolare per loro, e da vero bellissimo legerti! Ci sono talmente pocchi giovani che pensano cosi dai anziani, mi piace tantissimo la tua sensibilita!
Tornare in alto Andare in basso
ventodibrughiera
grande donna
grande donna
avatar

Bilancia Numero di messaggi : 4136
Compleanno : 30.09.56
Età : 60
Località : Piacenza
Data d'iscrizione : 03.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Lun 21 Gen 2008, 07:01

.::Lùthien::. ha scritto:
chiami la compagnia telefonica e non trovi l'operatore: trovi la vocina che ti dice pigia il tasto qui, pigia il tasto lì, e magari una persona anziana non capisce!!



In questo visto come gestiscono le cose non solo la telefonia quando si chiamano i posti per le informazioni raccapezzarsi in tutti quei numeri e tasti è difficoltoso anche per chi non è anziano.....x loro a maggior ragione
Tornare in alto Andare in basso
.::Lùthien::.
grande donna
grande donna
avatar

Bilancia Numero di messaggi : 4686
Compleanno : 06.10.85
Età : 31
Località : Honolulu
Data d'iscrizione : 01.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Lun 21 Gen 2008, 07:19

Tanja, tu sei molto forte comunque, molto determinata, davvero. Forse anche perchè sei sempre stata abituata a cambiare patria, sempre spinta dal desiderio di migliorare la tua vita, comunque ti ammiro molto. Io sono una persona che non ci mette molto a fare amicizia, o almeno a stringere dei rapporti interpersonali, anzi spesso il fatto di andare in nuovo posto mi eletrizza perchè mi piace l'idea di conoscere nuova gente.
Però non so come mi sentirei trapiantata in una città sconosciuta che non è la mia, forse subentra anche l'attaccamento per la propria "terra"... boh, non so.


vtania ha scritto:
Lu ho notato gia tante volte che parli dei anziani, hai una sensibilita particolare per loro, e da vero bellissimo legerti! Ci sono talmente pocchi giovani che pensano cosi dai anziani, mi piace tantissimo la tua sensibilita!

Grazie Tanja! Sai, le scene dei film dove piango sicuramente a dirotto sono quelle dove muore un anziano o un animale :lol:

_________________
"At the end of the day, it's what you do, not what you say"
Tornare in alto Andare in basso
ventodibrughiera
grande donna
grande donna
avatar

Bilancia Numero di messaggi : 4136
Compleanno : 30.09.56
Età : 60
Località : Piacenza
Data d'iscrizione : 03.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Lun 21 Gen 2008, 07:42

mimosa ha scritto:
non avevo visto ancora questo topic
e leggendo ora mi sono venuti i lacrimoni...

sono tornata indietro negli anni...quando nel 2002 sono arrivata qui in Veneto e dopo le prime settimane di ottimismo ed euforia mi sono ritrovata (spesso) da sola su una panchina al parco o in posta a guardare la gente indaffarata che non ti rivolge neanche uno sguardo..ed io li sola..senza un lavoro e senza nessuno con cui parlare...
dal parrucchiere o in attesa dal medico tutti con la testa bassa sulle riviste...al mercato non si sente volare una mosca...anche se tra tanta gente ti senti sola...

mi sono rivista in quel vecchietto...
ognisolo che io di anni ne avevo 24 e questa cosa mi ha segnata profondamente, anche adesso che avendo martina non ho più tempo di sedermi da sola al parco..sento ancora spesso quella solitudine.....



Nel topic di notticina ho spiegato alcune cose sulla solitudine che effettivamente può essere vista anche in altri lati.
Certo che quando si è costretti dagli eventi si ha un bel dire ma è dolorosa
Mio padre che alternava il mestiere di dirigente a quello di industriale ogni 2 anni circa ci faceva fare un bel trasloco non era divertente ero sempre la bambina che arrivava da fuori e che essendo timida non riuscivo mai ad inserirmi perchè sapete che ci vuole del tempo....e quando cominciavo via zac era ora di ripartire.
Cosi mi sono fatta una bella corazza .
Quando finalmente ho trovato un posto che mi piaceva da morire ci siamo restati 4 anni ero superfelice ma anche qui mio padre ha deciso che rientrava nella sua città di origine città fredda e ostile dove visto che prima di partire avevo conosciuto un ragazzo di cui mi sono innamorata e che è mio marito e che si sobbarcava 300km fra andata e ritorno x venirmi a trovare i miei hanno pensato bene ( mia madre in special modo) di segregarmi dai 16 ai 22 fino a quando finita l'università mi sono sposata.
Cosi quegli anni di gioventù a parte quando veniva lui io li ho visti scorrere........non so cosa siano.
E non li recupererò mai più........eppure non ero una stronze.......gli amici me li potevo fare ma mia madre non voleva che uscissi ero rimasta in casa solo io i miei fratelli erano già sposati e la paura di mia madre era che se uscivo e combinavo chissa che guaio ????eravamo una famiglia molto in vista e quindi doveva essere perfetta questa figlia figuriamoci poi quando uscivo con il mio amore poco ci mancava che mi mettesse la cintura di castità..vedi mimosa sono esperienze che bene o male mi sa che facciamo tutti
Tornare in alto Andare in basso
ventodibrughiera
grande donna
grande donna
avatar

Bilancia Numero di messaggi : 4136
Compleanno : 30.09.56
Età : 60
Località : Piacenza
Data d'iscrizione : 03.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Lun 21 Gen 2008, 07:48

vtania ha scritto:
Mimosa io ho passato la stessa cosa che dici tu, e pure almeno 4 volte nella vita mia!!!!
Ho lasciato il mio pase per partire in India quando avevo solo 17 anni, e certo che ero sola e non conoscevo nessuno, dopo ho partirto nello stesso modo in altri paesi, sempre sola e sempre cominciando da zero e comunque non mi sono mai sentita cosi orribile come descrivi tu.
Secondo me dipende sopratutto da NOI, non solo dalla societa,... Se noi restiamo positivi, ottimistici, forti, allora nessuna societa puo abbaterci!!!! Spesso cerchiamo aiuto da fuori, ma secondo me aiuto bisogna prima cercare dietro noi, e dopo avremo la forza di vedere cose belle anche nella societa scura e lontana,...


Vtania non si può confrontarsi con la tua esperienza ...
Io a 17 anni non avrei avuto problemi a vivere sola o lavorare ma la mia vita non potevo gestirla io ,ci sono scelte a volte che sono quasi obbligate.
Puoi dire bisogna essere ottimisti ok è vero se sorridi glia altri saranno con te + gentili .
Della mia esperienza anche nelle parti meno felici posso dire di essere nata con la camicia famiglia + che benestante ( risvolto della medaglia genitori all'antica!) bravi genitori , aspetto fisico notevole , non sono stupida , ragazzo splendido e splendido marito bel lavoro ecc ma certo che avevo delle basi e poi sono stata io a creare tutto ciò che c'è intorno ma a volte vedi persone che sembra che tutte le sfighe gli si siano accanite contro col cavolo che gli basta essere ottimisti o vedere le cose in rosa.....
Tornare in alto Andare in basso
vtania
grande donna
grande donna
avatar

Toro Numero di messaggi : 2963
Compleanno : 14.05.79
Età : 38
Località : Parigi
Data d'iscrizione : 02.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Lun 21 Gen 2008, 08:34

ventodibrughiera ha scritto:

Vtania non si può confrontarsi con la tua esperienza ...

No Vento non sono d'accordo, il punto di forum e proprio quello, di confortarsi, di raccontare le nostre esperienze, di condividerle e di imparare da loro. E un posto publico dove ne io ne te decidiamo cosa si PUO e cosa non si PUO scrivere e con cosa si puo confrontare. Io scrivo la mia esperienza, tu scrivi la tua, e a oginuno la scelta di confrontarsi o no con quelle esperienze!


Citazione :
a volte vedi persone che sembra che tutte le sfighe gli si siano accanite contro col cavolo che gli basta essere ottimisti o vedere le cose in rosa.....

Neanche qui sono d'accordo! La mia migliore amica ha perso tutti e due genitori, lavoro, casa, non ha NIENTE di NIENTE, e comunque e ottimista e positiva, e si 'col cavolo' vive bene cosi.
E non parliamo neanche dei poveri e quelli che non hanno neanche da mangiare, si potrebbero tutti essere depressi e tristi, ma ti assicuro se camini in India o in Africa sulla strada vedi piu sorrisi, piu tranquillita che in centro di Milano!

Per concludere io penso che prima bisogna cominciare da NOI e dopo dare la colpa a societa.
Tornare in alto Andare in basso
ventodibrughiera
grande donna
grande donna
avatar

Bilancia Numero di messaggi : 4136
Compleanno : 30.09.56
Età : 60
Località : Piacenza
Data d'iscrizione : 03.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Lun 21 Gen 2008, 20:39

vtania ha scritto:
ventodibrughiera ha scritto:

Vtania non si può confrontarsi con la tua esperienza ...

No Vento non sono d'accordo, il punto di forum e proprio quello, di confortarsi, di raccontare le nostre esperienze, di condividerle e di imparare da loro. E un posto publico dove ne io ne te decidiamo cosa si PUO e cosa non si PUO scrivere e con cosa si puo confrontare. Io scrivo la mia esperienza, tu scrivi la tua, e a oginuno la scelta di confrontarsi o no con quelle esperienze!


Citazione :
a volte vedi persone che sembra che tutte le sfighe gli si siano accanite contro col cavolo che gli basta essere ottimisti o vedere le cose in rosa.....

Neanche qui sono d'accordo! La mia migliore amica ha perso tutti e due genitori, lavoro, casa, non ha NIENTE di NIENTE, e comunque e ottimista e positiva, e si 'col cavolo' vive bene cosi.
E non parliamo neanche dei poveri e quelli che non hanno neanche da mangiare, si potrebbero tutti essere depressi e tristi, ma ti assicuro se camini in India o in Africa sulla strada vedi piu sorrisi, piu tranquillita che in centro di Milano!

Per concludere io penso che prima bisogna cominciare da NOI e dopo dare la colpa a societa.


Vtania io non ho detto che non puoi dire la tua sperienza io ho detto che le esperienze non sono confrontabili come modello di vita è differente....certo che il confrontarsi consola ma non può in toto cambiare la vita a qualcuno può aiutarla certo non mi sono mai sognata di contestarlo

E a proposito di quello la tua amica vive bene...buon x lei ma d'altrocanto ci sono persone che dopo certi eventi non riescono a farlo la società non c'entra nulla se ti muore qualcuno o hai un figlio handicappato o altro tu tendi a politicizzare tutto
Tornare in alto Andare in basso
eva
Fondatrice
Fondatrice
avatar

Vergine Numero di messaggi : 17639
Compleanno : 11.09.64
Età : 53
Località : catania
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Mar 22 Gen 2008, 01:06

Che dire... la storia del vecchietto alla posta fa tanta tristezza anche a me... e pure quello che ha raccontato rosanna.
Pero' io credo che sia un po' questione pure di carattere- Io non mi sono mai sentita sola, ho lavorato nove mesi da sola a novara, e sinceramente ero piu' piena di amiche li che qui...
forse perche' avevo piu' tempo, essendo libera da impegni familiari... avevo solo il lavoro e quindi fuori da quelle ore, non facevo altro che divertirmi.

Pero' capisco rosanna... perche' lei ha un altro temperamento... a volte chi ha la tendenza alla malinconia, o non sta bene in un posto, soffre sul serio... e tanto.
C'e' chi reagisce perche' e' forte e reattiva come tanja
c'e' chi invece sta male sul serio come rosanna.

Ma purtroppo al carattere che ci da madre natura, non si comanda... si puo' cercare di sforzarsi ma...
se una e' ansiosa rimane ansiosa
se una e' paurosa lo rimane
se una e' forte e volitiva continua a dimostrarlo in ogni occasione.


E cmq io la solitudine non l'ho mai sofferta, proprio mai, fino ad oggi, e quindi sostanzialmente non posso capire veramente fino a che punto si soffra.
Tornare in alto Andare in basso
http://evastella.forumattivo.com
mimosa
grande donna
grande donna
avatar

Scorpione Numero di messaggi : 3023
Compleanno : 07.11.77
Età : 39
Località : bassano del grappa ma napoletana
Data d'iscrizione : 02.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Mar 22 Gen 2008, 01:25

stella ha descritto benissimo quello che volevo dire io....
vtania ti ringrazio per la tua testimonianza di persona ottimista e solare...
io come dice stella sono una persona che vede il bicchiere mezzo vuoto, che si abbatte facilmente, che tutto mi sembra più grande di me....quindi mi scoraggio subito e cado in malinconia, solitudine e anche depressione....quando mi sono vista sola in una città che non era la mia senza i miei amici, i miei genitori e senza un lavoro....mi sono buttata proprio a terra credimi ...ma poi pian piano stò cercando di essere ottimista e godere delle cose che Dio mi ha donato..ci stò provando anche se non è facile...ma già provare è un inizio vi pare?
Tornare in alto Andare in basso
eva
Fondatrice
Fondatrice
avatar

Vergine Numero di messaggi : 17639
Compleanno : 11.09.64
Età : 53
Località : catania
Data d'iscrizione : 28.12.07

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Mer 23 Gen 2008, 03:29

si rosanna, mi piace molto quello che vedo di te in questi ultimi giorni! scommetto che non ti senti piu' nemmeno tanto sola.
Tornare in alto Andare in basso
http://evastella.forumattivo.com
mimosa
grande donna
grande donna
avatar

Scorpione Numero di messaggi : 3023
Compleanno : 07.11.77
Età : 39
Località : bassano del grappa ma napoletana
Data d'iscrizione : 02.01.08

MessaggioTitolo: Re: La solitudine   Mer 23 Gen 2008, 03:57

sai stellina .....
in questi giorni non ho mai spento il pc...
sempre acceso sul forum in attesa di nuovi messaggi...
tra far mangiare martina, cucinare, pulire ogni tanto mi fermavo qui....e aspettavo di leggervi....questa cos aè vero mi fa sentire meno sola però mi spaventa....
non so se sia una cosa positiva o meno per me...
che sia diventato un pò troppo tutto ciò??
ma è la mia unica valvola di sfogo...e mi mancherebbe troppo....però mi rendo conto che forse stò esagerando...
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: La solitudine   

Tornare in alto Andare in basso
 
La solitudine
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Gabriel Garcia Màrquez e Cent'anni di solitudine

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LE DONNE DICONO :: DISCUTIAMO DI... :: Fatti di cronaca-
Andare verso: