LE DONNE DICONO
 
Le donne diconoLe donne dicono  IndiceIndice  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  Vai al sito!Vai al sito!  RegolamentoRegolamento  

Condividere | 
 

 "Che sciocchezza la famiglia allargata..."

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Libecciata
Admin
Admin
avatar

Toro Numero di messaggi : 12566
Compleanno : 18.05.62
Età : 55
Località : Livorno
Data d'iscrizione : 30.12.07

MessaggioTitolo: "Che sciocchezza la famiglia allargata..."   Mar 23 Feb 2010, 03:40

http://www.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/2010/02/23/news/genitori_e_figli-2401316/

Dopo "Manuale d'amore" e "Italians", una storia ispirata ai temi in classe dei liceali italiani
Poi l'autore difende l'uso delle parolacce e avverte: "il razzismo è nell'aria, vigiliamo sui ragazzi"di CLAUDIA MORGOGLIONE

Veronesi e la commedia del "branco" "Che sciocchezza la famiglia allargata..."



ROMA - Il titolo che Giovanni Veronesi ha dato alla sua nuova commedia - Genitori & figli:) agitare bene prima dell'uso - non vuole essere solo una formuletta accattivante, fatta apposta per catturare il grande pubblico. Ma rappresenta anche una sorta di polemica implicita contro un concetto che al regista proprio non va giù, e che invece è uno dei più diffusi luoghi comuni della nostra epoca: quello della famiglia allargata.

"A me sembra proprio una sciocchezza - spiega oggi l'autore, alla presentazione del film - io non ci credo affatto: lo so che siamo tutti divorziati, ma resta il fatto che una famiglia non nasce allargata, nasce stretta. Anzi, invece che famiglia, io preferisco chiamarlo branco: tre, quattro persone (dipende da quanti figli si hanno) che si riuniscono nei momenti topici, anche quando vivono separati. Non credo in quelle situazioni in cui gli ex mariti portano con sé i figli avuti da un'altra donna, o simili: sono tutte forzature. Le persone che contano nella nostra vita, nel bene e nel male, sono quelle del nostro branco". Un argomento che si vede gli sta a cuore, visto che il suo ragionamento si conclude così: "Famiglia allargata, ma de che? Per la pace comune, per non litigare, per non dare troppi soldi: ma è un concetto che non fa bene nemmeno ai figli che ci vivono in mezzo".

Ed è proprio sulla base di questo assunto - l'importanza del nostro "branco" originario, i rapporti basilari tra padri, madri e figli, a dispetto dei nuovi amori dei genitori - che nasce la nuova pellicola del regista: da venerdì nelle nostre sale in 550 copie, con distribuzione della Filmauro di Aurelio e Luigi De Laurentiis. Un prodotto realizzato con la speranza di bissare il successo dei due
Manuale d'amore e di Italians. La vicenda è vista con gli occhi di un'adolescente, Nina (Chiara Passarelli), che riceve dal suo professore d'italiano (Michele Placido, sposato sullo schermo con Margherita Buy), reduce dal litigio col figlio (Andrea Facchinetti) deciso a partecipare al Grande fratello, un incarico: un tema dal titolo Genitori e figli: istruzioni per l'uso.

Così lei racconta della sua famiglia: i genitori Luciana Littizzetto e Silvio Orlando, separati dopo mille liti, con lei che ingaggia una relazione con un collega (Max Tortora) e lui che va a vivere su una barca; il suo fratellino (Matteo Amata), ispiegabilmente razzista; e la nonna giocatrice (Piera Degli Esposti), che riappare all'improvviso. E poi c'è il suo mondo di teenager, la discoteca, l'innamoramento per uno strano ragazzo (Emanuele Propizio), soprannominato Ubaldo Lay...

Queste, a grandi linee, la trama del film. Frutto di un interessante lavoro di documentazione: per capire meglio il mondo giovanile il regista ha letto tantissimi temi di ragazzi di due città scelte a campione, Bologna e Foggia. Da qui è venuta l'idea che oggi Aurelio De Laurentiis illustra: "In collaborazione con Ministero e con l'Agiscuola, abbiamo lanciato un concorso per i temi di studenti delle superiori: al vincitore andranno 20mila euro, e altri 30mila saranno assegnati alla sua scuola, per costruire un laboratorio audiovisuale".

Ma un'altra caratteristica delle pellicola è un uso decisamente abbondante di parolacce: "Ho fatto esprimere i miei personaggi come la gente mi sembra si esprima - si difende Veronesi e poi secondo me parolaccia è quando dici una cosa per offendere". I problemi dunque, a suo giudizio, sono altri: il ragazzino razzista, ad esempio. "Credo che il razzismo sia nell'aria, noi lo respiriamo come le polveri sottili: bisogna controllare cosa fanno i nostri figli, dove vanno su Facebook: c'è gente che paga le quindicenni per ballare su un cubo, la nostra è una società pericolosa".

Discorsi seri, questi. Che però non devono ingannare: il tono del film è e resta leggero, da commedia. Con un cast in cui spiccano Orlando e la Littizzetto. "Per me lavorare con Luciana è stato realizzare un piccolo sogno - racconta lui - non è solo bravissima nei monologhi comici, è un'attrice completa". "Ero molto gasata all'idea di essere sposata con Silvio - aggiunge lei - è poi mi piace questo personaggio di donna nevrotica, complicata, sempre trafelata, che come tutte le donne di adesso fa 6.500 cose... tendenzialmente male!". E qui la platea non può fare a meno di sorridere.


l'estate scorsa ho seguito una trasmissione radiofonica dove era conduttore poprio Veronesi, intervistava i giovani. Credo che andrò a vedere questo film

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Girasole
Moderatrice
Moderatrice
avatar

Leone Numero di messaggi : 12515
Compleanno : 21.08.90
Età : 27
Località : BzTwn/BoTwn
Data d'iscrizione : 01.01.08

MessaggioTitolo: Re: "Che sciocchezza la famiglia allargata..."   Mar 23 Feb 2010, 04:15

Vorrei vederlo anch'io

_________________
Uso i periodi di merda per concimare il mio futuro - Davide Capelli.




Human behavior never lies.
Tornare in alto Andare in basso
Angelzade
Webmistress
Webmistress
avatar

Cancro Numero di messaggi : 16422
Compleanno : 04.07.84
Età : 33
Località : Catania
Data d'iscrizione : 26.03.08

MessaggioTitolo: Re: "Che sciocchezza la famiglia allargata..."   Mar 23 Feb 2010, 04:36

anche io lo voglio vedere... già dal trailer mi sembra interessante..
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: "Che sciocchezza la famiglia allargata..."   Mar 23 Feb 2010, 10:21

anch'io l'ho messo in lista tra i film della settimana!
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: "Che sciocchezza la famiglia allargata..."   

Tornare in alto Andare in basso
 
"Che sciocchezza la famiglia allargata..."
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Famiglia allargata: e poi?
» "I nonni e l'adozione"
» "Mamma ha preso l'aereo": riflessione notturna
» [b]Libro "quando i figli non arrivano"[/b]
» E' nata la nuova sezione "Nail Art e tecniche creative"

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LE DONNE DICONO :: DISCUTIAMO DI... :: Fatti di cronaca-
Andare verso: